Esplorare Disney+ | Viaggio nella scatola dei desideri

Disponibile da pochi giorni in Italia, Disney+ è a tutti gli effetti il sogno di qualsiasi amante della casa di produzione statunitense più potente e famosa della storia; ma non solo: con l’acquisizione di Marvel e Star Wars, potenzialmente la nuova piattaforma streaming in abbonamento targata Disney è il luogo ideale per qualsiasi appassionato dell’audiovisivo. Abbiamo preparato per voi una guida all’uso di Disney+, per esplorare al meglio i contenuti di questa nuova piattaforma streaming!

Disney+-Guida

Come si vede già dalle moltissime pubblicità che invadono i palinsesti televisivi e non solo, il catalogo Disney+ si divide in cinque sezioni: Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic; a queste cinque va aggiunta la presenza del prodotto forse più “adulto” compreso nel pacchetto, cioè le trenta stagioni de I Simpson, recente acquisizione di Casa Disney.

Ma come funziona Disney+? A quali altre piattaforme somiglia? A livello di sottoscrizione, la piattaforma risulta molto simile a Netflix, con qualche differenza nei “numeri”: fino a quattro dispositivi utilizzabili contemporaneamente, sette profili differenti per ogni account e un massimo di dieci dispositivi su cui l’account stesso può essere registrato – non è però ancora chiaro come si possa modificare quest’ultimo parametro.

Disney+-Guida

Al suo interno, la piattaforma però denuncia l’apparente fretta con cui le funzionalità di visione sono state implementate: più vicina ad Amazon Prime nella sua usabilità che a Netflix, i contenuti sono incasellati per lo più per generi o tematiche, con gli ormai tradizionali menù a scorrimento orizzontale dove andarli a cercare; questa modalità di fruizione, però, porta alla percezione di un catalogo meno vasto di quanto effettivamente sia.

A differenza delle sue sorelle maggiori, Disney+ ha diviso le sue cinque sezioni di catalogo in sotto-cataloghi esplorabili autonomamente. Al loro interno, ogni appassionato dei marchi che compongono il ventaglio Disney può trovare una stanza arredata totalmente a tema, dove i prodotti inediti (ad esempio, The Mandalorian, nella sezione Star Wars) si trovano accostati a prodotti già conosciuti e spesso molto famosi (come i Classici Disney, all’interno della sezione Disney).

Disney+-Guida

La vera novità e, forse, il modo più divertente di esplorare il vasto – ma non ancora completo – catalogo di Disney+, è attraverso la funzione “cerca”, che apre all’utente una costellazione di collezioni: molto più che pacchetti tematici o sezioni brandizzate, le collezioni sono vere e proprie organizzazioni della visione, molto più simili a dei canali televisivi; tra di esse, troviamo quella marchiata Disney Channel, o quella che raccoglie tutto ciò che riguarda Darth Vader, e così via. Molto probabilmente queste collezioni muteranno col tempo e diventeranno il modo più efficace con cui Disney+ andrà a proporre i propri contenuti.

Tra le varie collezioni, la più interessante è Disney nei decenni. Sostanzialmente, in questa sezione del catalogo sono contenuti tutti i prodotti di Disney+, organizzati in un rigoroso e minuzioso ordine cronologico, diviso su fasce orizzontali decennio per decennio. Da Steamboat Willie fino al recentissimo film live action di Lilli e il Vagabondo, l’utente può ripercorrere l’intera storia del colosso audiovisivo più potente mai visto.

Dpl3

Ovviamente non mancano i difetti, soprattutto tecnici: innanzitutto, non è ancora presente un sistema che indichi, in una serie, quali episodi si sono visti e quali no; ovviamente si ha la sezione “continua a guardare”, ma nell’elenco di episodi di un prodotto non appare nessun marchio (come può essere la banda rossa di Netflix). Molti prodotti sono stati rilasciati senza ancora una versione italiana – il più eclatante è il serial animato degli X-Men. Inoltre, se guardate un contenuto extra di un prodotto, accertatevi di avere il tempo di vederlo tutto, perché il player di quei contenuti non memorizza dove siete arrivati.

Dpl1

A prescindere da questi, pur gravi, difetti, che si spera troveranno presto una soluzione tecnica, Disney+ resta la piattaforma streaming ideale per poter conoscere a fondo tutto ciò che è passato sotto il marchio Disney, restando aggiornati attraverso il rilascio – si spera – di sempre più contenuti nuovi. Per quanto il catalogo sia vasto, non è ancora completo, ma in costante espansione, con le già annunciate serie Marvel (attualmente bloccate per le misure di quarantena) e i film come Onward Mulan la cui release potrebbe slittare su piattaforma, con l’attuale chiusura delle sale.