Un affare di famiglia: la ricetta giapponese per costruirsene una

Riproduzione riservata / ©Birdmen Magazine
Pubblicato da

Ludovica Taurisano

Dottoranda della Scuola Superiore Meridionale di Napoli in Global History, si occupa di comunicazione politica e storia della cultura popolare. La vita vera la lascia alle arti performative.

Cos'è Birdmen Magazine?

Dal 2015 Birdmen Magazine raccoglie le voci di cento giovani da tutta Italia: una rivista indipendente no profit – testata giornalistica registrata – votata al cinema, alle serie e al teatro (e a tutte le declinazioni dell’audiovisivo). Oltre alle edizioni cartacee annuali, cura progetti e collaborazioni con festival e istituzioni. Birdmen Magazine ha una redazione diffusa: le sedi principali sono a Pavia e Bologna

Aiutaci a sostenere il progetto e ottieni i contenuti Birdmen Premium. Associati a Birdmen MagazineAPS, lassociazione della rivista

  • […] Negli anni dell’occupazione americana, l’allora già celebre autore assiste ad un Paese che, nel cambiare muta, abbandona anche i suoi valori più autentici – il piacere dell’accudimento, il ritmo pacato della vita, il rispetto dei rituali; eppure, attraverso il suo cinema, ne scatta un’istantanea senza satira e senza melodrammi, ma solo con la nostalgia per lo svanire di un mondo prima così familiare. Nel Giappone di Viaggio a Tokyo, dominato da ciminiere fumose e frastornato dal rumore del treno, il vecchio fatica a integrarsi con il nuovo, lasciando posto solo a solitudine e incomunicabilità generazionale, se non fosse per la luccicante devozione di Noriko, interpretata dalla bellissima Setsuko Hara, vedova del secondogenito morto in guerra. Un affetto, dunque, non motivato da un’appartenenza di sangue, eppure sincero e senza riserve, che ricorda da vicino la poetica del connazionale Hirokazu Kore’eda. […]

  • Rispondi