Mostra del Cinema: tutti i premi di Venezia 78

Riproduzione riservata / ©Birdmen Magazine
Pubblicato da

Lorenzo Filippo Giardina

È fondatore e direttore responsabile di Birdmen Magazine. Attualmente è communication officer in Triennale Milano. Precedentemente si è occupato di progetti e organizzazione presso la Fondazione Teatro Fraschini di Pavia. Ha conseguito una laurea in Scienze politiche all’Università di Pavia, con una tesi dal titolo ‘Leni Riefenstahl: cinema di propaganda come trionfo del reale’. Ha ottenuto un master in Europrogettazione alla Venice International University.

Cos'è Birdmen Magazine?

Birdmen Magazine nasce nel 2015 da un gruppo di studenti dell’Università di Pavia, spinti dalla volontà di indagare e raccontare il cinema, le serie e il teatro. Oggi è una rivista indipendente – testata giornalistica dal 2018 – con una redazione diffusa: le sedi principali sono a Pavia e Bologna.

Aiutaci a sostenere il progetto e ottieni i contenuti Birdmen Premium, tra cui le nostre masterclass online: associati a Birdmen Magazine – APS, l’associazione della rivista. I soci 2022 riceveranno a casa anche il nostro nuovo numero cartaceo annuale.

  • […] Per A24, casa di produzione e distribuzione newyorkese tra le più influenti dei circuiti del cinema indipendente, raccontare storie che riflettono il contemporaneo con sguardo innovativo e con spessore narrativo non è una novità: Euphoria è la serie tv che forse meglio rappresenta la complessa Generazione Z, e film come Moonlight (2016) e Lady Bird (2017), intimi racconti di formazione, sono riusciti ad emergere fino ad ottenere i riconoscimenti massimi nel settore. Con il film Zola (2021) di Janicza Bravo, A24  torna alle atmosfere del film grazie a cui trovò il modo di farsi notare per la prima volta nel 2013: Spring Breakers di Harmony Korine, in concorso alla 69esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia.  […]

  • Rispondi