Favola di “santi” e di uomini: “Lazzaro felice”

Il suono dolce e lamentoso di una zampogna sveglia di notte i bimbi che dormono, le ragazze si contendono con gli adulti la lampadina della cucina per illuminare la stanza, mentre fuori la luna illumina il coro. Una ballata d’altri tempi la pellicola di Alice Rohrwacher, premiata a Cannes per la miglior sceneggiatura, una ballata su sentimenti che non appartengono né a questi tempi né ad altri, su una bontà primordiale, e quasi premorale, che gli uomini forse hanno visto ma ora dimenticato.


Clicca qui per continuare a leggere l’articolo.

L’articolo è stato pubblicato il 17 giugno 2018 sul sito http://inchiostro.unipv.it/

Annunci

1 Comment

Rispondi