Seeyousound 8 – Il programma dell’International Music Film Festival

Riproduzione riservata / ©Birdmen Magazine
Pubblicato da

Alessandro Amato

Classe 1990, Alessandro Amato è milanese ma si è laureato a Torino. Al momento scrive principalmente per Sentieri Selvaggi. Ha collaborato con Fondazione Cineteca Italiana e Aiace Torino come assistente programmazione. A seguito dell'esperienza con Dong Film Fest, cura eventi e testi sul cinema cinese contemporaneo. Co-fondatore della casa di produzione Ordinary Frames, soggettista e sceneggiatore. Tiene corsi di linguaggio cinematografico per varie realtà. È nel comitato di selezione del Torino Underground Cinefest.

Cos'è Birdmen Magazine?

Birdmen Magazine nasce nel 2015 da un gruppo di studenti dell’Università di Pavia, spinti dalla volontà di indagare e raccontare il cinema, le serie e il teatro. Oggi è una rivista indipendente – testata giornalistica dal 2018 – con una redazione diffusa: le sedi principali sono a Pavia e Bologna.

Aiutaci a sostenere il progetto e ottieni i contenuti Birdmen Premium, tra cui le nostre masterclass online: associati a Birdmen Magazine – APS, l’associazione della rivista. I soci 2022 riceveranno a casa anche il nostro nuovo numero cartaceo annuale.

  • […] L’ottava edizione del Seeyousound International Music Film Festival di Torino gli ha dedicato un omaggio, con tanto di prima monografia in lingua italiana. Ma soprattutto è stata l’occasione per vedere l’ultimo, questa volta un film di finzione, Shoplifters of the World. Prima opera cinematografica ad aver ottenuto la licenza per l’utilizzo delle canzoni dei The Smiths, mostra la folle notte di quattro amici a Denver nel 1988 mentre un quinto entra armato in una stazione radio per omaggiare la band prima che si sciolga. Incontriamo l’autore e veniamo a sapere che l’idea risale all’inizio del decennio scorso. […]

  • Rispondi