Nanni Moretti, Italia

Riproduzione riservata / ©Birdmen Magazine
Pubblicato da

Federica Scaglione

Caporedattrice di «Birdmen Magazine», accanita spettatrice teatrale, cinefila e amante delle storie ben raccontate, poco importa se sotto forma di romanzo, danza o poesia. Una volta laureata in Lettere con una tesi sul teatro di Edoardo Sanguineti, ha deciso di continuare a coltivare la sua ostinata passione con una seconda laurea studiando la performance politica come forma di resistenza. Al momento è dottoranda all'Università di Genova, ma grazie a «Birdmen Magazine» le capitata raramente di stare a lungo nello stesso posto.

Cos'è Birdmen Magazine?

Dal 2015 Birdmen Magazine raccoglie le voci di cento giovani da tutta Italia: una rivista indipendente no profit – testata giornalistica registrata – votata al cinema, alle serie e al teatro (e a tutte le declinazioni dell’audiovisivo). Oltre alle edizioni cartacee annuali, cura progetti e collaborazioni con festival e istituzioni. Birdmen Magazine ha una redazione diffusa: le sedi principali sono a Pavia e Bologna

Aiutaci a sostenere il progetto e ottieni i contenuti Birdmen Premium. Associati a Birdmen MagazineAPS, lassociazione della rivista

  • […] Nel cinema di Nanni Moretti, La stanza del figlio rappresenta infatti uno snodo centrale, una sorta di “risultante di quel momento di rifondazione costituito da Caro diario e dal suo pendant Aprile“1. È il film con cui Moretti si fa padre – in tutti i sensi – dismettendo la prospettiva angosciante e irrisolvibile dell’eterno ragazzo che non trova la quadra tra il suo posizionamento nel mondo, il mondo stesso e la critica di esso alla quale non può e non deve rinunciare. Il film con cui Moretti, in un certo senso, approda alla serietà dell’età adulta. La maturità che si può raggiungere solo attraversando il dolore, purché esso sia reale e non più celato, simulato o raccontato ricorrendo ora al dramma comico (e tragicomico), ora al racconto diaristico, ma a una narrazione cinematografica che è prima di tutto scrittura. […]

  • Rispondi