Marina Abramović stupisce ancora: la mixed reality va all’asta da Christie’s

Riproduzione riservata / ©Birdmen Magazine
Pubblicato da

Federica Scaglione

Caporedattrice di «Birdmen Magazine», accanita spettatrice teatrale, cinefila e amante delle storie ben raccontate, poco importa se sotto forma di romanzo, danza o poesia. Laureata in Lettere Moderne con una tesi sul teatro di parola di Edoardo Sanguineti ha deciso di coltivare la sua passione smodata per la performance con una seconda laurea in Lettere e Spettacolo e una tesi sulla performance politica come forma di resistenza. Grazie a «Birdmen Magazine» le capita raramente di stare a lungo nello stesso posto.

Cos'è Birdmen Magazine?

Birdmen Magazine nasce nel 2015 da un gruppo di studenti dell’Università di Pavia, spinti dalla volontà di raccontare e indagare il cinema, le serie e il teatro. Oggi è una rivista indipendentetestata giornalistica dal 2018 – con una redazione diffusa e una sede anche nella città di Bologna.

Aiutaci a sostenere il progetto e ottieni gli esclusivi contenuti Birdmen Premium, tra cui le nostre masterclass mensili: associati a Birdmen Magazine – APS, l’associazione della rivista. I soci 2021 ricevono a casa anche il nostro nuovo numero cartaceo annuale!

  • […] Come avevamo già previsto un anno fa, quando la celebre casa d’aste britannica aveva annunciato l’evento, si tratta di un’opera destinata a passare alla storia, viste anche le imprevedibili circostanze storiche in cui è stata esposta dopo una tournée di un anno. Tra le opere di Abramović messe all’asta si tratta di quella venduta al prezzo più alto in assoluto e il suo valore è probabilmente destinato a salire ancora vista l’ottica in cui è stata concepita: coinvolgere chi assiste alla performance ora e sempre, oltre i limiti di tempo e spazio. Oltre la mortalità. […]

  • Rispondi