L’Uomo e la Tecnica: 100 anni di Bergman

L’eco della potenza espressiva di Ingmar Bergman, nato a Uppsala esattamente cento anni fa – il 14 luglio 1918 -, è tale da rendere ridondante qualsiasi parola in merito. Artefice di una cinematografia tanto vasta quanto complessa, il regista svedese ha saputo dare centralità all’analisi dell’Uomo, avvalendosi al contempo di un’incredibile tecnica registica.


Clicca qui per continuare a leggere l’articolo.

L’articolo è stato pubblicato il 13 luglio 2018 sul sito http://inchiostro.unipv.it/

Annunci

Rispondi