L’Utopia ha le piume: “Ornicazione”, di Tra il Dito e la Luna

Un governo di civette concederebbe lo Ius Soli alle cornacchie?

Uccidere un cuculo infilatosi nel proprio nido sarebbe eccesso di legittima difesa?

Salvini chiamerebbe ladre anche le gazze?

Una serie di domande a cui lo spettacolo svoltosi la sera di domenica 3 dicembre al Teatro Domus Pacis non ha dato risposta.

Per fortuna.

Non di così basse questioni trattava Ornicazione, l’ultima fatica della compagnia Tra il Dito e la Luna. Una riscrittura degli Uccelli di Aristofane, il più grande e il più scurrile comico greco dell’antichità: nei testi del quale, però, si annida una sapiente satira della sua contemporaneità e dei personaggi emblematici che la affollavano. Riattivata per lo spettacolo dalla penna di Gerardo Innarella, e animata sul palcoscenico da tutta una serie di facce che agli universitari pavesi potrebbero risultare familiari.


Clicca qui per continuare a leggere l’articolo.

L’articolo è stato pubblicato il 4 dicembre 2017 sul sito http://inchiostro.unipv.it/

Annunci
Posted In,

Rispondi