Teatro Fraschini: “Mr. Pùntila e il suo servo Matti”

Talvolta si legge nei manuali universitari di storia del teatro che il teatro di Brecht, dopo la sua stagione gloriosa, ha perso l’efficacia di un tempo e che, con il mutare della società ed il crollo delle grandi ideologie è andato inevitabilmente incontro all’ oblio. Spesso si sente anche dire che è poco rappresentabile, perché fa poca presa sul pubblico contemporaneo. Ebbene mi permetto di dissentire con forza. Quello andato in scena martedì 13 febbraio al Teatro Fraschini è al contrario uno spettacolo di grande impatto e che sa parlare con scioltezza al pubblico di oggi.


Clicca qui per continuare a leggere l’articolo.

L’articolo è stato pubblicato il 16 febbraio 2018 sul sito http://inchiostro.unipv.it/

Annunci

Rispondi