“Tutto”, di Lelio Naccari: gioco o filosofia?

di Brunella D’Andrea

“Cosa vuol dire fare Metateatro?”

Lelio Naccari è un attore e drammaturgo messinese, ha studiato Scienze della Comunicazione, Spettacolo e Nuovi Media all’Università di Urbino, ha conseguito la Laurea Magistrale in Comunicazione e Pubblicità e si è formato a l’Académie Internationale Des Arts du Spectacle a Parigi. Il suo percorso è proseguito attraverso alcune Masterclass in Europa e una specializzazione in Commedia dell’Arte; ad oggi non ha ancora abbandonato la carriera dell’attore.

Lelio si è chiesto cosa voglia dire fare Metateatro e si è dato una risposta incredibilmente originale.

Quello a cui ho assistito Domenica 18 Giugno al Teatro della Memoria di Milano, sotto il progetto del Milano Off Festival, è un esperimento artistico degno di un’attenzione critica maggiore di quanto mi aspettassi.


Clicca qui per continuare a leggere l’articolo.

L’articolo è stato pubblicato il 22 giugno 2017 sul sito http://inchiostro.unipv.it/

Annunci

Rispondi