#PFF19 – In Scherben

English version below

Per quest’edizione Birdmen è media-partner del Pentedattilo Film Festival, il festival internazionale di cortometraggi che si svolge a Pentedattilo (Reggio Calabria) dal 19 al 22 settembre. Qui le nostre recensioni in anteprima. Una selezione di sei elementi della redazione comporrà la giuria per la Sezione Thriller. Leggi cosa è successo durante l’edizione precedente! 


In Scherben, a pezzi: basato su eventi realmente accaduti, questo cortometraggio di 13 minuti realizzato da Torben Liebrecht racconta un giorno apparentemente qualunque della vita di Klapper (Johannes Zeiler), un poliziotto in servizio che interviene in seguito ad una segnalazione fatta da una donna, Melanie (Katja Danowski) – «Can you please come? Right now? He’s losing it, he’s freaking out. My boyfriend is freaking out».

Schermata 2019-09-20 alle 21.53.12.png

L’incarico di per sé è semplice, eppure il piano non procede in maniera lineare: dopo trent’anni di onorata e immacolata carriera, Klapper si ritrova faccia a faccia con Jascha (Urs Rechn) ed è costretto ad usare la sua pistola, pur di difendere sé stesso, la donna in pericolo ed i colleghi. E mentre i medici combattono per salvare la vita della vittima di questa sparatoria, Klapper si ritrova letteralmente a pezzi, distrutto dalla disperazione e dal senso di colpa, che lo stanno trasformato in un assassino.

Eppure In Scherben non è soltanto un thriller poliziesco – come spesso accade. Il messaggio che custodisce è decisamente più profondo: è il passaggio di un testimone importante da Jascha a Klapper, del senso di colpa che è impossibile da sopportare sulle proprie spalle – un senso di colpa che costringe Jascha, ex-medico accusato di aver investito accidentalmente un bambino mentre era in servizio, a muovere un passo falso che lo conduce inevitabilmente al suo destino. E da quel momento proprio Klapper si ritrova con una colpa che non doveva e soprattutto non voleva avere: la responsabilità di aver ferito e probabilmente ucciso un’innocente.

Schermata 2019-09-20 alle 21.52.44.png

Se è vero che questo senso di colpa ha condotto Jascha alla follia, non risulta difficile dedurre ed immaginare quale sia la sorte che spetti a Klapper. In Scherben ci racconta proprio questo, che nulla si crea e nulla si distrugge, ma che tutto si trasforma, anzi passa, da persona a persona. Senso di colpa compreso.


In Scherben by Torben Liebrecht

With this edition Birdmen is media-partner of Pentedattilo Film Festival, the international short movie festival held in Pentedattilo (Reggio Calabria) from Sept. 19th to Sept. 22nd. Here is the preview of our reviews. Six of our editors will form the jury of the Thriller section. Read what’s happened last year!


In Scherben, shattered; this based on true events short film (13 minutes long) by Torben Liebrecht tells about an apparently ordinary day for Klapper (Johannes Zeiler), a policeman in service which takes into action after he is reported by a woman, Melanie (Katja Danowski) – «Can you please come? Right now? He’s losing it, he’s freaking out. My boyfriend is freaking out».

Despite the facility of the task he has to complete, something goes wrong: after thirty years of distinguished and immaculate career, Klapper faces Jascha (Urs Rechn) and has to use his gun to defend himself, the woman in danger and his colleagues. While doctors are fighting to save the life of the shooting victim, Klapper finds himself literally into pieces, shattered by despair and guilt, which are about to turn him into a murderer.

But In Scherben is far from simply being a crime thriller film, it has a more profound message.  It shows an important shift from Jascha to Klapper, the shift of a guilt that is impossible to carry on one’s shoulder; this guilt forces Jascha, former doctor accused of running over a child by accident while on duty, to make a wrong move which inevitably leads to his fate. From that moment, Klapper starts to feel guilty for something that he didn’t have to and didn’t want to: he feels responsible for wounding and probably killing an innocent.

Seeing as how this guilt has driven Jascha crazy, it is not difficult to deduce the destiny that Klapper will have to face. This is what In Scherben deals with: nothing is created nor destroyed, but everything, including guilt, changes and goes from person to person.


Annunci

Rispondi