#PFF17 • 8 minutes

Per quest’edizione, Birdmen è media-partner del Pentedattilo film Festival, il festival internazionale di cortometraggi che si svolge a Pentedattilo (Reggio Calabria) dal 7 all’11 dicembre. Ecco le nostre recensioni in anteprima. La Redazione, inoltre, assegnerà il Premio speciale Birdmen al miglior cortometraggio d’animazione e al miglior cortometraggio live action.


8 minuti e 33 secondi, è questo il tempo che separa la Terra dall’oscurità eterna, il tempo impiegato dai raggi solari a raggiungere la superficie del nostro pianeta: se il Sole dovesse spegnersi, come impieghereste quei pochi giri di orologio?

Il duo di registi georgiani composto da George Gogichaishvili e David Abramishvili propone una visione intelligente e insolita su un filone – quello della fantascienza catastrofica – che negli ultimi anni ci ha abituato a grandi cliché e poca fantasia (da The day after tomorrow a 2012, poco è cambiato). Una fotografia di ottima fattura e un comparto sonoro credibile, supportano egregiamente una sceneggiatura – scritta dallo stesso Gogichaishvili assieme a Zaza Koshkadze e Mari Beqauri – che da subito ci immette in un mondo, (tristemente) possibile, in preda all’isteria collettiva e alla corsa per le provviste. Nel buio iniziale, sono le voci dei cronisti ad annunciare l’imminente catastrofe, e sarà poi la televisione a scandire i secondi che separano la terra dal buio assoluto: il sole si è spento.


Clicca qui per continuare a leggere l’articolo.

L’articolo è stato pubblicato il 25 novembre 2017 sul sito http://inchiostro.unipv.it/

Annunci

Rispondi