“The Circle”: condivisione e trasparenza, derive social

Il nuovo film di James Ponsoldt, già regista di The spectacular now (2013) e The end of the tour (2015), è un dramma fantascientifico, adattamento del romanzo omonimo, uscito nel 2013, scritto dallo statunitense Dave EggersIl tema centrale sono i social, la vita nei social. Questa sorta di mondo parallelo che prima affianca poi ingloba e sottomette la vita al di fuori del social stesso. Non è una simbiosi mutualistica tipo attinia e paguro, è piuttosto un parassitismo.

Il film si domanda: quanto siete disposti a condividere di voi stessi? È il potenziale inespresso quello che spaventa la protagonista, così lei dice. The Circle potrebbe benissimo essere una puntata della nota serie Black Mirror, i pericoli e la deriva dell’uso sovrabbondante della tecnologia.


Clicca qui per continuare a leggere l’articolo.

L’articolo è stato pubblicato il 7 maggio 2017 sul sito http://inchiostro.unipv.it/

Annunci

Rispondi