Alessio Stefano

Nato a Lecce, classe 1994, ha studiato prima lettere moderne a Pavia, poi italianistica a Bologna, laureandosi con una tesi magistrale sullo scrittore e poeta contemporaneo Gabriele Frasca. Attualmente lavora come insegnante nelle scuole superiori. I suoi interessi spaziano dalla letteratura alla filosofia, dal cinema alla musica, dall’antropologia alla psicoanalisi. Ama la comicità di Buster Keaton e dei Fratelli Marx, il cinema noir anni quaranta e cinquanta e la Nouvelle Vague francese.

Cinema

La commedia secondo Billy Wilder – Travestimento e identità

Cinema

Sesso sfortunato o follie porno – Parodia di un film popolare

Cinema

Lo sguardo antropologico di Chloé Zhao – Songs My Brothers Taught Me