Vahè Katchà

Teatro

Tutti per uno, due per tutti. Belve al tavolo dell’umanità in disfacimento