Razzie Awards 2019: tutti i candidati

Mentre il mondo si prepara a scoprire le nomination della novantunesima edizione dei Premi Oscar – che saranno rese note nel pomeriggio di domani -, come da tradizione, sono state annunciate le candidature dei Razzie Awards 2019, i premi meno ambiti della stagione cinematografica, che vanno a fregiare le peggiori interpretazioni e le (in)dimenticabili pellicole dell’anno.

A fare il pieno di nominations Gotti – il padrino, di Kevin Connolly, biopic dedicato al gangster statunitense John Gotti ed interpretato da John Travolta, che guadagna posto in tutte le categorie in cui avrebbe potuto essere candidato; tra i nominati, anche il presidente U.S.A. Donald Trump e la moglie Melania per la loro presenza nel documentario Fahrenheit 11/9. 

Vediamo nel dettaglio le candidature:

Peggior film

Gotti – Il primo padrino (Gotti), di Kevin Connolly
Pupazzi senza gloria (The Happytime Murders), di Brian Henson
Holmes & Watson, di Etan Cohen
Robin Hood – L’origine della leggenda (Robin Hood), di Otto Bathurst
La vedova Winchester (Winchester), di Michael e Peter Spierig

Peggior attore

Johnny Depp (voce) – Sherlock Gnomes
Will Ferrell – Holmes & Watson
John Travolta – Gotti – Il primo padrino (Gotti)
Donald Trump – Death of a Nation: Can We Save America a Second Time? e Fahrenheit 11/9
Bruce Willis – Il giustiziere della notte – Death Wish (Death Wish)

Peggior attrice

Jennifer Garner – Peppermint
Amber Heard – London Fields
Melissa McCarthy – Pupazzi senza gloria (The Happytime Murders) e Life of the Party
Helen Mirren – La vedova Winchester (Winchester)
Amanda Seyfried – The Clapper

Peggior attore non protagonista

Jamie Foxx – Robin Hood – L’origine della leggenda (Robin Hood)
Ludacris (voce) – Show Dogs – Entriamo in scena (Show Dogs)
Joel McHale – Pupazzi senza gloria (The Happytime Murders)
John C. Reilly – Holmes & Watson
Justice Smith – Jurassic World – Il regno distrutto (Jurassic World: Fallen Kingdom)

Peggior attrice non protagonista

Kellyanne Conway – Fahrenheit 11/9
Marcia Gay Harden – Cinquanta sfumature di rosso (Fifty Shades Freed)
Kelly Preston – Gotti – Il primo padrino (Gotti)
Jaz Sinclair – Slender Man
Melania Trump – Fahrenheit 11/9

Peggior coppia

Qualsiasi di attori o pupazzi (specialmente nelle spaventose scene di sesso) in Pupazzi senza gloria (The Happytime Murders)
Johnny Depp e la sua carriera in discesa (doppiare cartoni!) in Sherlock Gnomes
Will Ferrell e John C. Reilly (che rovinano due dei personaggi più amati della letteratura) in Holmes & Watson
Kelly Preston e John Travolta in Gotti – Il primo padrino (Gotti)
Donald Trump e la sua costante meschinità in Death of a Nation: Can We Save America a Second Time? e Fahrenheit 11/9

Peggior prequel, remake, rip-off o sequel

Death of a Nation: Can We Save America a Second Time?
Il giustiziere della notte – Death Wish (Death Wish)
Holmes & Watson
Shark – Il primo squalo (The Meg)
Robin Hood – L’origine della leggenda (Robin Hood)

Peggior regista

Etan Cohen – Holmes & Watson
Kevin Connolly – Gotti – Il primo padrino (Gotti)
James Foley – Cinquanta sfumature di rosso (Fifty Shades Freed)
Brian Henson – Pupazzi senza gloria (The Happytime Murders)
Michael e Peter Spierig – La vedova Winchester (Winchester)

Peggior sceneggiatura

Death of a Nation: Can We Save America a Second Time? – scritto da Dinesh D’Souza e Bruce Schooley
Cinquanta sfumature di rosso (Fifty Shades Freed) – scritto da Niall Leonard, dal romanzo di E. L. James
Gotti – Il primo padrino (Gotti) – scritto da Leo Rossi e Lem Dobbs
Pupazzi senza gloria (The Happytime Murders) – scritto da Todd Berger, storia di Todd Berger e Dee Austin Robinson
La vedova Winchester (Winchester) – scritto da Michael e Peter Spierig e Tom Vaughan

Annunci

2 Comments

Rispondi